366.5270626 info@meditazionespirituale.it

La meditazione è un valido aiuto per il recupero psicologico delle vittime di violenza domestica

07.03.2017


Recentemente molti studi sui benefici della meditazione, si stanno indirizzando verso le vittime di violenza domestica. Le ricerche si stanno rivelando sorprendenti, la valutazione sull’efficacia di strumenti specifici per combattere i disturbi post traumatici da stress sono molto positivi ed è quindi giusto metterli a disposizione di coloro che purtroppo sono stati esposti alla violenza.
Molti sopravvissuti raccontano come le loro ferite fisiche prima o poi guariscono, ma è il danno emotivo e psicologico a sopravvivere, lasciando dei solchi sempre più profondi nell’anima. Le sedute di meditazione, giorno dopo giorno, sono in grado di arrivare ai traumi radicati aiutando il cervello a funzionare in modo più sano, più integrato.
Le vittime, spesso si trascurano mettendo i  bisogni degli altri prima dei loro. E’ importante che imparino a prendersi cura di se stessi.
Quando un superstite convive con i sintomi di stress post traumatico,  può essere difficile capire di cosa ha bisogno;  può essere difficile per la stessa vittima sapere quello che vuole e in che modo realizzarsi.
 Quando il sistema nervoso è in grado di ripristinarsi attraverso un profondo rilassamento, la ricerca mostra che gli effetti positivi perdurano durante tutto il giorno.
Progressivamente, questo sistema di funzionamento per la mente e per il corpo consente naturalmente al sopravvissuto a fare scelte migliori per se stesso.
Riacquistare la capacità di recupero e la guarigione mentale e spirituale è a dir poco sorprendente, la meditazione è uno stato attraverso il quale è davvero possibile cambiare radicalmente.